f.a.q

1. CHE TIPI DI MATERIALI POSSO UTILIZZARE PER REALIZZARE I MIEI OGGETTI?

Utilizziamo unicamente materiali plastici con proprietà differenti, per ulteriori informazioni vista la sezione relativa ai materiali.

2. POSSO REALIZZARE DELLE COPIE DI OGGETTI ESISTENTI?

Certamente, basterà avere l'oggetto che si desidera replicare, a volte sono sufficienti 2 o 3 foto.


3. QUAL È  LO SPAZIO VOLUMETRICO CHE HO A DISPOSIZIONE PER REALIZZARE I MIEI OGGETTI?

Lo spazio volumetrico massimo a disposizione è di 300x300x300mm per componente. Nonostante questo limite è possibile stampare oggetti più grandi, se il modello 3D lo consente, effettuando una divisione del solido e una successiva ricomposizione. 


4. POSSO REALIZZARE OGGETTI TRASPARENTI?

Non realizziamo oggetti trasparenti al 100%. Tuttavia è possibile stampare oggetti che lasciano passare la luce, questo grazie a due tipologie di materiale (una categoria di PLA e lo Z-GLASS ) che non presenta al suo interno pigmentazioni, di conseguenza appare quasi trasparente.


5. POSSO REALIZZARE OGGETTI FLESSIBILI/ELASTICI?

Sì, questo grazie ad un materiale che utilizziamo per realizzare le nostre guarnizioni, il Ninja Flex. 


6. CHE GRADO DI FINITURA AVRÀ IL MIO OGGETTO?

Dipende dalle risoluzione che si desidera apportare alla stampa. Solitamente un layer di 0.2 mm conferisce una buona risoluzione ed una bassa rugosità dell'oggetto.


7. HO UNA COMPONENTE CHE SI È ROTTA E NON È PIÙ IN COMMERCIO, POTETE RIPRODURLA ?

Certamente, basterà avere il pezzo rotto che si desidera riprodurre, a volte sono sufficienti 2 o 3 foto.


8. HO UN FILE TRIDIMENSIONALE CHE NON RIESCO A COMPLETARE, È POSSIBILE AVERE UN ANALISI ED UNA EVENTUALE RIPARAZIONE DEL FILE?

Sì, grazie al nostro servizio per la modellazione: per avere una risposta rapida sarà sufficiente inviare una e-mail a lab@castaliaweb.com, effettueremo un analisi gratuita ed entro 48h le forniremo il preventivo.


9. COS'È UN FILE .STL?

Un file .stl rappresenta un solido la cui superficie è stata discretizzata in triangoli. Esso consiste delle coordinate X, Y e Z ripetute per ciascuno dei tre vertici di ciascun triangolo, con un vettore per descrivere l'orientazione della superficie. Il formato STL presenta dei vantaggi quali la semplicità, in quanto risulta molto facile da generare e da processare, mentre a suo sfavore presenta una geometria approssimata e la sua struttura dati, che pur risultando semplice, può presentare la ripetizione dello stesso vertice più volte. Il formato STL è uno dei principali formati usati nell'ambito della stampa 3D.


10. QUALI SONO I REQUISTI MINIMI PER RENDERE STAMPABILE UN MODELLO?

  • Gli oggetti da stampare devono poter essere collocati all'interno di un cubo di 300mm di lato.
  • I file 3d devono contenere polisuperfici/mesh chiuse: nessun bordo aperto, nessun bordo non-manifold.
  • Il file non deve contenere superfici autointersecanti.

Ulteriori info qui.

11. COS'E' UN BORDO NON-MANIFOLD?

l bordi di polisuperfici o mesh che hanno più di due facce collegate ad un singolo spigolo sono bordi non-manifold.

 

fai una domanda